1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

Menu

Menu

Contenuto della pagina Versione stampabile della pagina

Prescrizione di farmaci in gravidanza

Le fonti di informazione

I foglietti informativi dei farmaci
Le informazioni comunemente contenute nei foglietti illustrativi che corredano le confezioni dei farmaci sono in massima parte di scarsa utilità per i professionisti.

I libri
I libri sono una fonte potenzialmente esaustiva e a portata di mano, ma richiedono spesso molto tempo per essere preparati e pubblicati e, quindi, possono contenere informazioni incomplete o datate e non possono essere facilmente aggiornati. Inoltre, i libri vengono molto raramente sottoposti a una revisione fra pari e, come risultato, possono contenere errori o riflettere opinioni personali piuttosto che rigorose valutazioni di prove di efficacia [1].

  • Farmaci e gravidanza [2], pubblicato (aprile 2005) dall'Agenzia italiana del farmaco (AIFA) del Ministero della salute e non più disponibile, ha costituito l'unica guida all'uso dei farmaci in gravidanza prodotta in Europa da un organismo pubblico, rivolta a professionisti e distribuita gratuitamente. Farmaci e gravidanza descriveva la valutazione del rischio teratogeno da farmaci basandosi su prove di efficacia, fornendo ai professionisti una revisione della letteratura e specificando per ogni pubblicazione la metodologia utilizzata (ad esempio: studio caso-controllo, studio di coorte, segnalazione di caso o studi su animali) e la potenza dell'osservazione (numero di osservazioni, metodi statistici). 
  • Rigoroso e aggiornato due volte all'anno, il British National Formulary è l'edizione originale della Guida all'uso dei farmaci (edita e distribuita in passato in Italia dal Ministero della salute). La prescrizione in gravidanza è affrontata in appendice (accessibile attraverso il pulsante Pregnancy), dove vengono indicati sicurezza o rischio di ogni farmaco. L'accesso richiede una sottoscrizione a pagamento.
  • Breastfeeding and maternal medication è il testo integrale gratuito della guida sulla compatibilità con l'allattamento dei farmaci ritenuti essenziali, prodotta congiuntamente da Organizzazione mondiale della sanità (WHO) e da UNICEF.
 

Le riviste biomediche
L'accesso diretto dei professionisti alle fonti, attraverso la revisione della letteratura, è un processo che richiede tempo, denaro e probabilmente competenze nella ricerca e nella valutazione critica dell'informazione.

  • MEDLINE/PubMed è la banca dati bibliografica gratuita dell'agenzia governativa degli Stati Uniti National Library of Medicine. Permette di recuperare una grande quantità di studi pubblicati e può essere interrogata con ricerca libera o attraverso parole chiave utilizzando i termini MeSH. È possibile accedere a MEDLINE/PubMed con una strategia di ricerca predefinita attraverso i siti Perinatology.com e MEDLINEPlus, rispettivamente in ambito farmacologico e dellle malformazioni congenite.
  • La banca dati bibliografica governativa degli Stati Uniti DART - Developmental and Reproductive Toxicology copre i settori della teratologia e altri aspetti legati alla tossicologia riproduttiva e dello sviluppo. Contiene più di 100.000 citazioni pubblicate dal 1965. È consultabile gratuitamente, attraverso il Toxicology Data Network (TOXNET).Vi si può accedere attraverso il pulsante DART nel menu di sinistra. Può essere interrogata tramite il nome commerciale del farmaco o il principio attivo e consente di recuperare pubblicazioni selezionate di teratologia e tossicologia.
 

Internet
La rete è una fonte di informazione facilmente accessibile per il clinico. La criticità legata alla consultazione della rete discende principalmente dalla difficoltà a identificare la fonte informativa utile e dalla difficoltà a valutarne la qualità. I siti che proponiamo sono:

  • Perinatology.com, un portale sulla perinatologia. Sezioni diverse, presenti nel menu superiore orizzontale della home page, forniscono informazioni sul rischio associato alla esposizione ad agenti fisici, chimici, infettivi e a farmaci. Per i farmaci, di ogni principio attivo viene riportata la classificazione di Food and Drug Administration (FDA).
  • ENTIS - European Network on Teratology Information Services è la rete europea di servizi di informazione teratologica (TIS). Attraverso il pulsante MEMBERS della prima pagina, consultando la cartina interattiva, si accede all'elenco dei cinque TIS italiani (con le relative schede informative) che aderiscono alla rete (Bergamo, Firenze, Milano, Padova, Roma).
  • A Roma ha sede ICBD - International Centre for Birth Defects, una organizzazione non governativa che, in relazione ufficiale con l'Organizzazione mondiale della sanità, coordina i programmi mondiali di monitoraggio di 39 malformazioni. Fra altro, ha prodotto una guida ai siti web che forniscono informazioni essenziali sulle principali anomalie congenite. Di tutti quelli disponibili in rete, dopo una rigorosa analisi, sono stati selezionati per ogni malformazione i 3-4 siti maggiormente rilevanti per contenuto scientifico e informativo. Attraverso il sito ICBD è possibile anche accedere alle pagine dei progetti Pensiamoci prima e Prima della Gravidanza, con preziose informazioni sul periodo preconcezionale. 
 

Servizi di informazione teratologica (TIS)
Nei servizi di consulenza, sorti in diversi paesi per rispondere alla richiesta di informazioni, operano équipes multidisciplinari in grado di accedere a tutte le fonti rilevanti di dati. A questi servizi, che operano prevalentemente sul modello domanda/risposta e possono essere interpellati per telefono, possono in genere rivolgersi sia i professionisti che le donne [3].

Esiste una rete europea di TIS [4]; in Italia, i servizi ai quali è possibile rivolgersi per ottenere informazioni specifiche sulla assunzione di farmaci in gravidanza e durante l'allattamento al seno sono:

 
  • Centro antiveleni - Tossicologia clinica, Ospedali riuniti di Bergamo: per telefono, orario e e-mail clicca qui
  • SOD Tossicologia Medica, Azienda Osperdaliera Careggi di Firenze: per telefono, orario e e-mail clicca qui
  • Telefono Rosso, Policlinico Universitario A. Gemelli di Roma: per telefono, orario e e-mail clicca qui
  • Servizio di Informazione Teratologica CEPIG (Centro per l'informazione genetica), Università degli Studi - Azienda Ospedaliera di Padova: per telefono, orario e e-mail clicca qui
  • Filo Rosso ASM, Clinica Ostetrica Ginecologica Ospedale San Paolo di Milano: per telefono, orario e e-mail clicca qui
 

Bibliografia

1. Einarson TR. Evaluating the effects of drugs in pregnancy. In: Koren G ed. Maternal-fetal toxicology. Third ed. New York, NY: Marcel Dekker Inc; 2001. pag 797-806
2. Ministero della salute. Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA). Farmaci e gravidanza. La valutazione del rischio teratogeno basata su prove di efficacia. Roma: AIFA; 2005
3. Addis A, Bonati M, Schűler L, Moretti ME, Koren G. Teratogen information services around the world. In: Koren G ed. Maternal-fetal toxicology. Third ed. New York, NY: Marcel Dekker Inc; 2001. pag 733-45
4. Clementi M, Di Gianantonio E, Ornoy A. Teratology information services in Europe and their contribution to the prevention of congenital anomalies. Community Genet 2002;5:8-12 [Medline]



Data di pubblicazione: 23/09/2013

 
 
  1. SaperiDoc
Direzione generale cura della persona, salute e welfare
Via Aldo Moro 21, Bologna