1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
 

Menu

Menu

Contenuto della pagina Versione stampabile della pagina

Iniziare la contraccezione ormonale

Che cosa sono i criteri di eligibilità?

 

In breve
I criteri di eligibilità per l'utilizzo della contraccezione elencano le condizioni che possono modificare la scelta contraccettiva in funzione del rischio a cui sarebbe esposta la donna durante l'uso di ogni metodo contraccettivo.

 

I criteri di eligibilità per l'utilizzo della contraccezione sono illustrati da linee guida periodicamente aggiornate. Tra le più recenti Medical eligibility criteria for contraceptive use [1] di World Health Organization (WHO), US medical eligibility criteria for contraceptive use [2] di Centers for disease control and prevention (CDC) e UK medical eligibility criteria for contraceptive use [3] di Royal College of the Obstetricians and Gynaecologists.
I criteri di eligibilità di WHO e CDC posso essere rapidamente consultati anche attraverso le applicazioni Medical eligibility criteria for contraceptive use e APP US M.E.C and US S.P.R., installabili su dispositivi portatili.

Nelle linee guida sono definite una serie di condizioni (caratteristiche individuali o situazioni patologiche pre-esistenti e conosciute) che possono influenzare l'eligibilità per l'uso di ogni metodo contraccettivo.
Queste condizioni sono classificate in una delle seguenti quattro categorie:

  1. condizione in cui non esistono controindicazioni all'uso del metodo contraccettivo
  2. condizione in cui i vantaggi conseguenti all'utilizzo del metodo contraccettivo sono in genere maggiori dei rischi potenziali o dimostrati
  3. condizione in cui i rischi potenziali o dimostrati conseguenti all'utilizzo del metodo contraccettivo sono in genere maggiori dei vantaggi
  4. condizione in cui l'utilizzo del metodo contraccettivo rappresenta un rischio inaccettabile per la salute
 

Le categorie 1 e 4 sono auto-esplicative.
L'attribuzione alla categoria 2 indica che il metodo può essere generalmente utilizzato, ma implica un accurato follow-up.
La prescrizione di un metodo che appartiene alla categoria 3 richiede una dettagliata valutazione clinica e la possibilità di accedere senza difficoltà ai servizi medici. In questi casi deve comunque essere presa in considerazione la disponibilità, praticabilità e accettabilità di metodi contraccettivi alternativi, in condizioni classificate in categoria 3 il metodo dovrebbe essere prescritto unicamente se metodi più appropriati non sono disponibili o accettabili.

WHO precisa comunque che i criteri medici utilizzati nella scelta di un metodo contraccettivo devono necessariamente essere integrati con i valori e preferenze della donna [1]. Dal punto di vista delle donne, ogni scelta contraccettiva avviene in un momento e in un contesto sociale e culturale precisi e particolari, è complessa, multifattoriale e soggetta a cambiamento. Per garantire una scelta contraccettiva che rispetti e valorizzi i diritti delle donne, è necessario fornire loro gli strumenti per compiere scelte veramente informate.

 

Bibliografia

1. World Health Organization. Medical eligibility criteria for contraceptive use. (5th edition). Geneva: WHO, 2015 [testo integrale]
2. Curtis KM et al for Center disease Control and Prevention. US medical eligibility criteria for contraceptive use. MMWR Recomm Rep. Atlanta: CDC, 2016 [testo integrale]
3. Faculty of Sexual and Reproductive Healthcare of the Royal College of the Obstetricians and Gynaecologists (FSRH). UK medical eligibility criteria for contraceptive use.London: RCOG, 2016 [testo integrale].



 
 


Data di pubblicazione: 02/08/2018

 
 
  1. SaperiDoc
Direzione generale cura della persona, salute e welfare
Via Aldo Moro 21, Bologna