1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
 

Menu

Menu

Contenuto della pagina Versione stampabile della pagina

Profilassi anti-D

Quali rischi per la profilassi anti·D?

La somministrazione di immunoglobuline anti-D pu˛ raramente provocare reazioni allergiche, mentre non sono dimostrati effetti collaterali sul feto o sul neonato.

Le immunoglobuline anti-D provengono da plasma di donatori controllati e la possibilitÓ di trasmissione di malattie virali Ŕ molto basso (il prodotto utilizzato in Gran Bretagna Ŕ di produzione statunitense e il rischio di trasmissione Ŕ stato stimato in 1 per 10.000 bilioni di dosi).

Un test, applicabile su larga scala, per la determinazione del fattore Rh fetale dal DNA circolante nel plasma materno, effettuato prima della 28a settimana, consentirebbe di eseguire la profilassi solo in caso di feto Rh positivo.



Data di pubblicazione: 11/12/2008

 
 
  1. SaperiDoc
Direzione generale cura della persona, salute e welfare
Via Aldo Moro 21, Bologna