Testata per la stampa

Informare sulla contraccezione

 

Efficacia dei metodi contraccettivi

 

WHO raccomanda di informare chi si rivolge ai servizi di pianificazione familiare della diversa efficacia dei metodi contraccettivi. La misura più frequentemente utilizzata per stimare l'efficacia di un metodo contraccettivo è l'Indice di Pearl (IP), che riporta il numero di gravidanze che si verificano durante un anno in 100 donne che usano un determinato metodo: minore l'Indice di Pearl, maggiore è la sicurezza del metodo contraccettivo.
Una revisione narrativa della letteratura ha stimato l'efficacia, tramite IP, dei diversi metodi contraccettivi durante il primo anno di utilizzo negli Stati Uniti [1]. L'efficacia dei diversi metodi è riportata sia in uso ottimale (ovvero quando il metodo contraccettivo è utilizzato in maniera ideale) che in uso tipico, nel senso di prevedibile, reale (ovvero quello che tiene conto dei più frequenti errori o dimenticanze che occorrono nella vita reale e che diminuiscono l'efficacia ottimale).
L'Organizzazione mondiale della sanità (WHO) [2] e Center for Disease Control and Prevention (CDC) diffondono queste informazioni, CDC anche attraverso strumenti grafici, utili per il counselling sulla scelta contraccettiva (vedi figura 1).

Metodo
Uso Tipico
Uso Ottimale
Nessuno
85%
85%
Spermicidi
28%
18%
Metodi naturali
24%
0.4-5%
Coito Interrotto
22%
4%
Preservativo maschile
18%
2%
Preservativo femminile
21%
5%
Diaframma
12%
6%
Pillola estro-progestinica
9%
0.3%
Anello vaginale
9%
0.3%
Cerotto
9%
0.3%
Progestinici inettabili
6%
0.2%
Impianto sottocutaneo
0.05%
0.05%
Spirale al rame
0.8%
0.6%
Spirale medicata al progesterone
0.2%
0.2%
Sterilizzazione maschile
0.15%
0.1%
Sterilizzazione femminile
0.5%
0.5%

Percentuale di donne che sperimentano una gravidanza non desiderata durante il primo anno di utilizzo della contraccezione scelta. Tradotto e addattato da: Trussell J. Contraceptive failure in the United States. Contraception 2011;83:397-404

 
 
Figura 1. Efficacia per uso tipico dei diversi metodi contraccettivi (fonte CDC)
Figura 1. Efficacia per uso tipico dei diversi metodi contraccettivi (fonte CDC)
 

Bibliografia

1. Trussell J. Contraceptive failure in the United States. Contraception 2011;83:397-404 [Medline]
2. World Health Organization. Selected practice recommendations for contraceptive use (3 th edition). Geneva: WHO, 2016 [Testo integrale]
3. Curtis KM et al. U.S. Selected Practice Recommendations for Contraceptive Use, 2016. MMWR Recomm Rep 2016;65:1-66 [Testo integrale]

 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito