1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
 

Menu

Menu

Contenuto della pagina Versione stampabile della pagina

Nati per leggere

Implementazione del progetto

 

Il mantenimento nel tempo del programma di promozione della lettura condivisa come strumento per migliorare la comprensione ed espressione della lingua parlata e scritta richiede periodiche revisioni e aggiustamenti.

Una esperienza di quality improvement (miglioramento della qualità) in 6 ambulatori pediatrici in Massachusetts dove il personale era stato precedente formato sui contenuti e strumenti del programma Reach Out and Read (ROR) - il personale di 2 ambulatori era stato formato l'anno precedente allo studio, quello di altri 2 ambulatori nei 5 anni precedenti e infine i professionisti degli ultimi 2 ambulatori era stato formato nei 10 anni precedenti - ha identificato come fattore di ostacolo all'implementazione del programma la mancanza di tempo, specialmente per la condivisione e discussione delle guide anticipatorie [1]. Dopo tre cicli locali di analisi, identificazione dei problemi, pianificazione di interventi correttivi e monitoraggio (Plan Do Study Act cycle-PDSA) sono stati identificati come strumenti per superare o limitare questo ostacolo due strumenti: un DVD che mostra ai genitori come leggere ai bambini e una checklist che ricorda ai pediatri di consegnare le guide anticipatorie. L'uso di questi strumenti risulta efficace nell'aumentare l'adesione al programma, come misurato tramite questionari su 50 famiglie per sito e 31 professionisti coinvolti [1].

Una esperienza simile è stata fatta in Michigan, dove nel 2013 era iniziata la formazione per implementare ROR e distribuire i libri e le guide anticipatorie durante le visite pediatriche [2]. Dopo tre mesi dall'avvio del progetto viene registrato un calo drammatico del numero di libri e guide anticipatorie consegnate. Anche in questo caso viene fatto un progetto di miglioramento della qualità basato su cicli di PDSA: il turn over degli specializzandi presenti in ambulatorio era alla base del peggioramento rilevato. L'inserimento stabile della formazione per la promozione precoce della literacy nel curriculum degli specializzandi, l'utilizzo di poster e promemoria negli ambulatori e un nuovo ciclo di formazione breve per i pediatri già specializzati è risultato efficace nel migliorare l'adesione al progetto (valutato dopo 8 mesi dall'intervento su 210 coppie genitori bambini) [2].

Rispetto alla formazione dei professionisti una esperienza condotta in due ambulatori a New York (90 famiglie nel gruppo intervento e 90 famiglie nel gruppo di controllo) sottolinea l'importanza di periodici brevi interventi di retraining [3]: una singola sessione di formazione sulle basi scientifiche di ROR unitamente alla consegna di segnalibri (riportati in fondo a questa pagina) con indicazioni appropriate alle diverse età delle bambine e dei bambini assistiti si è rivelata efficace nell'aumentare l'adesione al programma, come riferito dai genitori intervistati (Tabella 1).

Tabella 1. Efficacia dell'intervento
Tabella 1. Efficacia dell'intervento sugli esiti considerati (cliccare sulla figura per ingrandire).
 

In Italia un'esperienza di implementazione è stata condotta e sottoposta a valutazione a Trieste: è stato prodotto un video della durata di 24 minuti sull'importanza della relazione precoce fra genitori e figli [4]. La promozione della lettura condivisa, del fare musica insieme e della socializzazione dei genitori e dei figli erano i quattro temi affrontati nel video, che veniva mostrato a 1 mese di vita del bambino nel gruppo intervento precoce e a 7 mesi nel gruppo di intervento tardivo. Vengono coinvolte 105 mamme dopo il parto (53 randomizzate all'intervento precoce e 52 al tardivo). Il gruppo intervento immediato riporta più frequentemente del gruppo intervento tardivo modifiche nelle conoscenze dopo aver visto il video (59.6% vs 23.4%), mentre il gruppo di intervento tardivo riferisce una maggiore modifica delle attitudini rispetto al gruppo intervento immediato (31.9% vs. 9.6%). La gran parte dei genitori dei due gruppi (82.7% e 87.2%) ritiene il video capace di modificare le loro intenzioni rispetto ai quattro interventi e preferisce condividere il momento della visione del video con il proprio partner (59.6% nel gruppo intervento precoce e 57.4% nel gruppo intervento tardivo). I genitori suggeriscono che il video andrebbe mostrato anche prima del parto, la visione andrebbe estesa anche ad altri familiari e il contenuto dovrebbe essere discusso con un professionista [4].

Infine, nel 2018, uno degli ideatori di ROR, Robert Needlman, ha valutato l'efficacia e il tempo richiesto per attuare due diverse modalità per implementare il programma [5]. Venivano arruolate madri, in gran parte iscritte a Medicaid (programma federale e statale per sovvenzionare l'assistenza medica ai cittadini che non hanno le risorse economiche per averne una privata) di bambini di età compresa fra 6 mesi e 6 anni. Il primo gruppo (coorte 1 - 45 madri incluse) riceveva consigli e raccomandazioni sull'importanza della lettura condivisa precoce (tempo impiegato circa 1 minuto), il secondo gruppo (coorte 2 - 30 madri incluse) provava nell'ambulatorio del pediatra a leggere ad alta voce per circa un minuto durante la visita (tempo impiegato circa 2 minuti). Nel follow up telefonico, dopo 7-14 giorni dalla visita, si valuta il gradimento della visita, le informazioni ricevute e la percezione delle proprie competenze (Tabella 2).

Tabella 2. Efficacia degli interventi nelle due coorte di studio.
Tabella 2. Efficacia degli interventi nelle due coorte di studio (cliccare sulla figura per ingrandire).
 

Gli autori dello studio concludono che probabilmente far provare i genitori a leggere in ambulatorio e fornire loro qualche feedback, seppure richieda un po' più di tempo, possa essere però la modalità da preferire [5].

Queste esperienze, seppure puntiformi, sottolineano l'importanza di monitoraggio e valutazione continua a sostegno dell'implementazione del programma.

 

Segnalibri

Segnalibri [tratti da rif. 3]

Bibliografia

1. Khandekar AA, et al. Improving early literacy promotion: a quality-improvement project for Reach Out and Read. Pediatrics 2011;127:e1067-72 [Medline]
2. Thakur K, et al. Improving early childhood literacy and school readiness through Reach Out and Read (ROR) program. BMJ Qual Improv Rep 2016;5:pii:u209772.w4137 [Medline]
3. Obus EA, et al. Improving adherence to reach out and read: a bookmark intervention. J Pediatrics & Pediatr Med 2017;1:1-7 [Testo integrale]
4. Roia A, et al. Promoting effective child development practices in the first year of life: does timing make a difference? BMC Pediatr 2014;14:222 [Medline]
5. Needlman R, et al. Literacy promotion strategies within Reach Out and Read: an exploratory study. Clin Pediatr (Phila) 2018;57:1326-31 [Medline]

 


Data di pubblicazione: 09.10.2019

 
 
  1. SaperiDoc
Direzione generale cura della persona, salute e welfare
Via Aldo Moro 21, Bologna