Testata per la stampa

Neoplasia cervicale in gravidanza

La relativa raritÓ della malattia rende difficile, se non impossibile, condurre in questo gruppo di pazienti studi controllati randomizzati di dimensioni adeguate. La mancanza di dati si riflette nella incapacitÓ di elaborare raccomandazioni definitive e specifiche sul trattamento, complicato dalle considerazioni etiche riguardanti le possibili conseguenze sul feto.

 
 

Per i profesionisti

Lo screening in gravidanza .

La gravidanza rappresenta una eccellente opportunitÓ per offrire lo screening citologico

Le procedure diagnostiche .

Solo alcune procedure diagnostiche sono associate a un maggior rischio di complicanze o mancano di studi adeguati sulla sicurezza in gravidanza

La gestione del pap anormale.

Nella maggior parte dei casi il management della malattia preinvasiva prevede un atteggiamento conservativo fino all'espletamento del parto

 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito