Testata per la stampa

Benefici e rischi del taglio cesareo

Effetti associati a taglio cesareo

I differenti effetti sulla salute materna e su quella neonatale dell'intervento di taglio cesareo rispetto al parto vaginale sono stati preferibilmente quantificati valutando gli esiti registrati negli interventi di parto cesareo elettivo (TCe). In questo modo, infatti, Ŕ possibile escludere dall'analisi i casi di intervento urgente e minimizzare il contributo di tutte le altre condizioni che possono rendere non confrontabili le due popolazioni (quella delle donne che hanno avuto un parto vaginale e quella delle donne che hanno avuto un parto cesareo).

I dati di cui disponiamo per questa valutazione di confronto derivano da studi con diverso disegno. Alcuni, come ad esempio quelli relativi a dolore, incontinenza fecale o perdita ematica, derivano da revisioni sistematiche di studi clinici controllati randomizzati (RCT) o da RCT. Altri invece (come, ad esempio, frequenza di isterectomia, ricovero del neonato in terapia intensiva, la stessa mortalitÓ materna) derivano da studi osservazionali e devono essere interpretati con cautela. ╔ possibile, infatti, pi¨ di una spiegazione per l'associazione rilevata e non Ŕ sempre possibile distinguere gli esiti del TCe dalle indicazioni al TCe.

Una tavola sintetizza - sulla base delle migliori prove di efficacia disponibili - gli effetti sulla salute materna e sulla salute neonatale di TCe vs parto vaginale. La tavola Ŕ tratta dalla linea guida sul taglio cesareo elaborata da National collaborating centre for women's and children's health [1].

Bibliografia

1. National collaborating centre for women's and children's health. Caesarean section. Clinical guideline. London, UK: RCOG Press; 2004 [Testo integrale]

 
 (26.66 KB)Tavola degli effetti associati a taglio cesareo elettivo (26.66 KB).
 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito