1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
 

Menu

Menu

Contenuto della pagina Versione stampabile della pagina

Contraccezione ormonale non orale

Contraccettivi iniettabili combinati

I contraccettivi iniettabili combinati (CIC) contengono una molecola estrogenica a breve durata d'azione e un progestinico a lunga durata d'azione.
L'iniezione intramuscolare, nel muscolo deltoide o gluteo, va effettuta entro il 5° giorno di un ciclo mestruale spontaneo e ripetuta mensilmente (ogni 28-33 giorni). Due tipi di formulazioni sono disponibili attualmente (nessuna in commercio in Italia):

  • 25mg medrossiprogesterone acetato/5mg estradiolo cipionato 
  • 50mg noretisterone acetato/5mg estradiolo cipionato
 

Il meccanismo contraccettivo è da attribuire all'inibizione dell'ovulazione e all'azione sul muco cervicale, con efficacia contraccettiva molto alta (indice di Pearl <1) [1,2].

 

Effetti collaterali

 
  • Sanguinamenti irregolari: rappresentano la causa maggiore di abbandono del metodo (31.3% delle interruzioni), anche se dagli studi emerge che questo effetto decresce col tempo e che dopo 6 mesi di utilizzo un flusso mensile regolare si registra nel 75-79% delle utilizzatrici [1-3]. 
  • Amenorrea: può presentarsi nel 4% dei casi dopo circa un anno di utilizzo, in contrasto con il 50% dei casi raggiunto con il solo MPA iniettabile [2]; 
  • Aumento di peso: è riportato, ma non rappresenta una causa maggiore di interruzione [4];
 

Il ripristino delle fertilità dopo la sospensione è rapido (a 12 mesi dall'ultima iniezione si ha in 82.9% dei casi) [5].

 

Controindicazioni

 

La molecola estrogenica utilizzata nei CIC risulta meno potente e più fisiologica rispetto a quella utilizzate nelle formulazioni orali combinate e quindi gli effetti collaterali associati potrebbero essere diversi. In effetti, studi preliminari hanno dimostrato un impatto minimo su pressione arteriosa, emostasi, coagulazione, lipidemia e funzionalità epatica (4,6,7). In mancanza però di studi a lungo termine anche WHO nel classificare le condizioni che controindicano l'utilizzo di questo tipo di contraccezione, ha adottato nella maggior parte dei casi le stesse dei COC, con riserva di una loro futura revisione [8].
Le controindicazioni sono:

  • ipertensione (>140/90 mmHg) 
  • diabete con complicanze vascolari o presente da più di 20 anni 
  • età >35 anni e fumo >15 sigarette al giorno o comunque la presenza di multipli fattori di rischio cardiovascolare 
  • storia personale o presenza di cardiopatia ischemica, infarto del miocardio, valvulopatia complicata, accidenti cerebrovascolari 
  • storia personale o presenza di trombosi venosa profonda 
  • trombofilia congenita nota 
  • malattie epatiche: epatite virale in fase attiva, cirrosi non compensata, adenoma o carcinoma epatico 
  • emicrania e età >35anni, emicrania con aurea indipendentemente dall'età 
  • presenza o storia personale di carcinoma della mammella 
  • interventi di chirurgia maggiore con prolungata immobilizzazione 
  • prima di 6 mesi dal parto per la donna che allatta, prima di 21 giorni dal parto per la donna che non allatta

Bibliografia

1. Kaunitz AM, Garceau RJ, Cromie MA. Comparative safety, efficacy, and cycle control of Lunelle monthly contraceptive injection (medroxyprogesterone acetate and estradiol cypionate injectable suspension) and Ortho-Novum 7/7/7 oral contraceptive (norethindrone/ethinyl estradiol triphasic). Lunelle Study Group. Contraception 1999;60:179-87 [Medline]
2. A multicentred phase III comparative study of two hormonal contraceptive preparations given once-a-month by intramuscular injection: I. Contraceptive efficacy and side effects. World Health Organization. Task Force on Long-Acting Systemic Agents for Fertility Regulation.Contraception 1988;37:1-20 [Medline]
3. Sang GW et al. A multicentred phase III comparative clinical trial of Mesigyna, Cyclofem and Injectable No. 1 given monthly by intramuscular injection to Chinese women. I. Contraceptive efficacy and sid effects.Contraception. 1995;1:167-83 [Medline]
4. Hassan EO, el-Nahal N, el-Hussinie M. Once-a-month injectable contraceptives, Cyclofem and Mesigyna, in Egypt. Efficacy, causes of discontinuation, and side effects. Contraception 1999;60:87-92 [Medline]
5. Bahamondes L, Lavin P, Ojeda G, Petta C, Diaz J, Maradiegue E, Monteiro I.Return of fertility after discontinuation of the once-a-month injectable contraceptive Cyclofem. Contraception 1997;55:307-10 [Medline]
6. United Nations Development Programme/United Nations Population Fund/World Health Organization/World Bank Special Programme of Research, Development and Research Training in Human Reproduction, Task Force on Long-acting Systemic Agents for Fertility Regulation. Comparative study of the effects of two once-a-month injectable contraceptives (Cyclofem and Mesigyna) and one oral contraceptive (Ortho-Novum 1/35) on coagulation and fibrinolysis. Contraception 2003;68:159-76 [Medline]
7. Cromie MA, Maile MH, Wajszczuk CP.Comparative effects of Lunelle monthly contraceptive injection (medroxyprogesterone acetate and estradiol cypionate injectable suspension) and ortho-Novum 7/7/7 oral contraceptive (norethindrone/ethinyl estradiol triphasic) on lipid profiles. Investigators from the Lunelle Study Group. Contraception 2000;61:51-9 [Medline]
8. World Health Organization. Improving access to quality care in family planning. Medical eligibility criteria for contraceptive use. (Third edition). Geneva: World Health Organization. 2004 [Testo integrale]
9. Garceau RJ, Wajszczuk CJ, Kaunitz AM; Lunelle Study Group. Bleeding patterns of women using Lunelle monthly contraceptive injections (medroxyprogesterone acetate and estradiol cypionate injectable suspension) compared with those of women using Ortho-Novum 7/7/7 (norethindrone/ethinyl estradiol triphasic) or other oral contraceptives. Contraception 2000;62:289-95 [Medline]



Data di pubblicazione: 11/12/2008

 
 
  1. SaperiDoc
Direzione generale cura della persona, salute e welfare
Via Aldo Moro 21, Bologna