1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
 

Menu

Menu

Contenuto della pagina Versione stampabile della pagina

Aborto medico

Efficacia dei regimi di trattamento

 

Le molecole utilizzate per l'interruzione farmacologica della gravidanza sono diverse.

 
  • Le prostaglandine, agiscono sulla cervice e causano contrazioni uterine. Rientrano in questa categoria il misoprostolo (somministrabile per via vaginale o orale, 400-800 mcg) e il gemeprost (somministrato per via vaginale, 0.5-1 mg). Il gemeprost è risultato meno efficace del misoprostolo (fallimenti: RR 2.86; IC 95%, 1.14-7.18) [1,2]. Ambedue le prostaglandine assunte da sole presentano minore efficacia rispetto ai regimi combinati con mifepristone, con un rischio relativo (RR) di fallimenti pari a 1.4-3.75 (intervallo di confidenza al 95%, IC). Il misoprostolo è un farmaco utilizzato anche per la prevenzione e il trattamento dell'ulcera gastrica. La sua efficacia usato da solo varia tra 61 e 93% a seconda del numero di dosi somministrate (fino a tre) e, sebbene più bassa dei regimi combinati, nei paesi in cui il mifepristone non è disponibile per il suo alto costo, è considerato un'alternativa accettabile anche in termini di sicurezza. L'assunzione orale è meno efficace di quella vaginale (fallimenti: RR 3.0; IC 95%, 1.44-6.24) e comporta maggiori effetti collaterali (nausea, vomito, diarrea) [1,2]. Nei paesi in cui l'interruzione di gravidanza è illegale, il misoprostolo viene assunto in dosi ripetute per indurre l'aborto. La maggior parte di questi casi è stata segnalata in Brasile, ma anche in paesi in cui l'aborto è legale si è osservata una autosomministrazione del farmaco a questo scopo [1]. Uno studio controllato randomizzato (RCT) ha confrontato due regimi di trattamento combinati con mifepristone e gemeprost 1 mg o misoprostolo 800 mcg per via vaginale, riscontrando un lieve incremento di successo con il secondo (96.2 vs 98.7%) [3]. 
  • Il methotrexate è un antagonista dell'acido folico, utilizzato con successo nel trattamento medico delle gravidanze tubariche non complicate. Inibendo la sintesi purinica e pirimidinica sviluppa un'azione citotossica nei confronti del trofoblasto. Utilizzato in combinazione con il misoprostolo (somministrato 3-7 giorni dopo) mostra una percentuale di aborti completi di 98%. Le diverse vie di somministrazione del methotrexate, orale o intramuscolo, non hanno mostrato differenze significative negli esiti [1,2]. Un RCT coinvolgente 1042 donne, ha confrontato i regimi combinati methotrexate/misoprostolo e mifepristone/misoprostolo riportando efficacia, effetti collaterali e complicazioni simili, ma un'azione più rapida per il mifepristone [4]. Questo dato è confermato da una metanalisi, dove però il regime con methotrexate è risultato efficace nel trattare la maggior parte delle gravidanze ectopiche, diversamente dal mifepristone [5].
  • Il mifepristone è un antagonista dei recettori per il progesterone e i glucocorticoidi, aumenta inoltre la sensibilità dell'utero alle prostaglandine. La combinazione mifepristone/misoprostolo rappresenta il metodo farmacologico più utilizzato per indurre l'aborto nel primo trimestre e ha mostrato un tasso di successi (aborti completi) di 95% se somministrato entro i 63 giorni di amenorrea. Utilizzato da solo ha mostrato un'efficacia inferiore, 60-80% a seconda del dosaggio e dell'epoca gestazionale (fallimenti rispetto al combinato: RR 3.76; IC 95% 2.30-6.15). La dose raccomandata dal produttore e approvata da U.S. Food and Drug Administration è di 600 mg di mifepristone orale seguita, dopo circa 48 ore, dalla somministrazione di 400 mcg di misoprostolo orale (o gemeprost vaginale 0.5-1 mg) [6]. L'efficacia del mifepristone non sembra diminuita utilizzando un dosaggio più basso del farmaco (200 mg), con minori effetti collaterali e minori costi (4 RCT: RR 1.07; IC 95% 0.87-1.32) [1,2]. Il Royal College of Obstericians and Gynaecologists raccomanda il dosaggio inferiore, associato a 800 mcg di misoprostolo vaginale, quest'ultimo assunto dalla donna anche a domicilio [7].
  • L'epoca gestazionale rappresenta un fattore importante che influisce sull'esito del trattamento. Una metanalisi di 44 studi ha confrontato l'efficacia di tre diversi regimi per l'aborto medico:
  1. mifepristone/misoprostolo 
  2. mifepristone/analoghi della prostaglandine 
  3. methotrexate/misoprostolo

I tre trattamenti hanno dimostrato simile efficacia se somministrati in epoca gestazionale ≤49 giorni di amenorrea (94-96% aborti completi, 2-4% aborti incompleti, 1-3% insuccessi), una efficacia minore, ma sempre simile, a 50-56 giorni di amenorrea (91% aborti completi, 5-8% aborti incompleti, 3-5% insuccessi), e un ulteriore calo dell'efficacia per epoche gestazionali ≥56 giorni di amenorrea (la percentuale di successi più bassa è per mifepristone/misoprostolo con 85% aborti completi) [5].

Il regime con mifepristone e misoprostolo è stato studiato anche con somministrazione sublinguale di quest'ultimo. Gli studi sembrano mostrare simile efficacia, ma per ora le vie di somministrazione raccomandate rimangono orale e vaginale [8,9].
Studi recenti stanno valutando la possibilità di adottare un regime semplificato somministrando mifepristone e misoprostolo a distanza di poche ore l'uno dall'altro o addirittura in unica somministrazione, con esiti di efficacia promettenti ma per ora non conclusivi [10-12].

Bibliografia

1. Kulier R, Gulmezoglu AM, Hofmeyr GJ, et al. Medical methods or first trimester abortion (Review). The Cochrane Library 2005, Issue 4. John Wiley & Sons, Ltd [Riassunto]
2. Meckstroth KR, Darney PD. Prostaglandins for first-trimester termination. Best Practice & Research Clinical Obstetrics & Gynaecology 2003;17:745-63 [Medline]
3. Bartley J, Brown A, Elton R & Baird DT. Double-blind randomized trial of mifepristone in combination with vaginal gemeprost or misoprostol for induction of abortion up to 63 days gestation. Human Reproduction 2001;16:2098-102 [Medline]
4. Wiebe E, Dunn S, Guilbert E et al. Comparison of abortions induced by methotrexate or mifepristone followed by misoprostol. Obstetrics and Gynecology 2002;99:813-9 [Medline]
5. Kahn JG, Becker BJ, MacIsaa L, et al. The Efficacy of Medical Abortion: A Meta-Analysis. Contraception 2000;61:29-40 [Medline]
6. FDA Public Health Advisory. Sepsis and Medical Abortion 2005: updated November 4 [Testo integrale]
7. Royal College of Obstetricians and Gynaecologists. The Care of Women Requesting Induced Abortion; London: RCOG; 2004 [Testo integrale]
8. Lin M, ey al. Use of mifepristone and sublingual misoprostol for early medical abortion.Taiwan J Obstet Gynecol 2006;45:321-4 [Medline]
9. Hamoda H, Ashok PW, Flett GM, Templeton A. A randomised controlled trial of mifepristone in combination with misoprostol administered sublingually or vaginally for medical abortion up to 13 weeks of gestation. BJOG 2005;112:1102-8 [Medline]
10. Guest J, et al. Randomised controlled trial comparing the efficacy of same-day administration of mifepristone and misoprostol for termination of pregnancy with the standard 36 to 48 hour protocol. BJOG 2007;114:207-15 [Medline]
11. Creinin MD, et al; Medical Abortion at the Same Time (MAST) Study Trial Group. Mifepristone and misoprostol administered simultaneously versus 24 hours apart for abortion: a randomized controlled trial. Obstet Gynecol 2007;109:885-94 [Medline]
12. Li YT, et al.Concurrent use of mifepristone and misoprostol for early medical abortion.Taiwan J Obstet Gynecol 2006;45:325-8 [Medline]



Data di pubblicazione: 11/12/2008

 
 
  1. SaperiDoc
Direzione generale cura della persona, salute e welfare
Via Aldo Moro 21, Bologna