Testata per la stampa

Diagnosi e terapia dell'endometriosi

L'approccio nel setting di cure primarie

 

In pazienti con un quadro sintomatologico riferibile ad endometriosi (Tabella), in cui sia esclusa la presenza di masse pelviche e non vi sia infertilitā, č ragionevole iniziare direttamente un trattamento con un contraccettivo orale combinato, o instaurare una terapia antalgica (FANS, TENS,....), oppure entrambe le cose.

Per le pazienti che hanno una diagnosi di endometriosi accertata con l'indagine laparoscopica e che riferiscono una ricomparsa o una recrudescenza dei sintomi, č utile procedere con uno dei trattamenti ormonali (Tabella) che si sono dimostrati egualmente efficaci.
Nella scelta del tipo di farmaco si terranno in considerazione gli effetti collaterali possibili, la durata del trattamento, le esigenze della donna.

Le pazienti che non rispondono alla terapia, o le pazienti che presentano un quadro clinico di endometriosi severa, vanno inviate ad un centro specialistico di secondo livello.

Le pazienti che associano infertilitā ad un quadro clinico riferibile ad endometriosi, presunta o accertata con esame laparoscopico, vanno inviate ad un centro specialistico di secondo livello.

 

Bibliografia

1. Farquhar C. Endometriosis. Clin Evid 2004;11:2391-405. [Clinical Evidence]
2. Royal College of Obstetricians and Gynaecologists. The investigation and management of endometriosis. London: RCOG, 2000. [Riassunto]
3. Prentice A. Endometriosis. BMJ 2001;323:93-5 [Testo integrale]

 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito