1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
 

Menu

Menu

Contenuto della pagina Versione stampabile della pagina

Misure di efficacia

Che cosa sono NNT e NNH

NNT (numero necessario da trattare per ottenere un esito)

Negli studi sperimentali controllati i soggetti coinvolti sono suddivisi in due gruppi: il gruppo o braccio sperimentale che riceve il trattamento e il gruppo o braccio di controllo che riceve un diverso o nessun trattamento. Con il termine trattamento si intendono non solo le terapie, ma ogni intervento (diagnostico, di screening, di educazione sanitaria) o anche l'assenza di intervento.

In questi studi è possibile la valutazione del cosiddetto numero necessario da trattare (number needed to treat, NNT), vale a dire la stima del numero di pazienti da sottoporre al trattamento per ottenere una unità di vantaggio rispetto al trattamento di confronto o, in parole semplici, quanti pazienti trattare perché uno di essi ne tragga beneficio. NNT è calcolabile in ogni trial i cui esiti siano espressi da risultati binari (guarigione/malattia, sopravvivenza/morte, ecc.).
Un trattamento è tanto più efficace quanto più basso è NNT: un trattamento con il quale si risparmia un decesso ogni 10 pazienti è ovviamente migliore di uno che ottiene lo stesso risultato ogni 50 pazienti trattati.

Il valore di NNT è pari al reciproco della riduzione assoluta del rischio (NNT= 1/ARR oppure NNT= 100/ARR se espresso come percentuale e non come proporzione). La riduzione assoluta del rischio, o differenza del rischio, è la semplice differenza aritmetica tra le frequenze con cui si verifica un evento in seguito a due diversi trattamenti. Se la differenza del rischio risulta zero (i trattamenti sono perciò equivalenti), NNT ha valore infinito.

Esempio: se in uno studio comparativo tra due farmaci A e B il numero di pazienti guariti è stato rispettivamente di 70/100 e 50/100, la differenza del tasso di guarigione o del rischio per questo esito è 20/100 e il suo valore reciproco (100/20= 5) rappresenta NNT. Ciò significa che in media dovranno essere trattati 5 pazienti con il farmaco A per ottenere una guarigione in più rispetto al farmaco B.

In studi non controllati è possibile calcolare NNT sulla differenza rispetto al rischio di base di una popolazione.
Esempio: il rischio di base di una popolazione di neonati di morire per l'affezione C a trasmissione materno-fetale è 40/10.000. Dopo un programma di vaccinazione materna di massa, tale rischio si riduce a 10/10.000. La riduzione del rischio è quindi 30/10.000 e il suo valore reciproco o NNT risulta 333. In termini clinici significa che occorre praticare 333 vaccinazioni per risparmiare una morte neonatale causata dall'affezione C.


NNH (numero necessario da trattare per ottenere un effetto avverso)

Una valutazione simile può essere fatta per stimare, invece di un esito positivo, il rischio associato a un trattamento o a una esposizione. In questo caso si parla di numero necessario da trattare per ottenere un effetto avverso (number needed to harm, NNH).

Esempio: in seguito al trattamento con i farmaci A e B in due diversi gruppi di pazienti, l'insorgenza di cefalea è stata rispettivamente di 20/100 e 15/100. La differenza del rischio risulta 5/100 e il suo reciproco o NNH è 20. In altri termini, il farmaco A rispetto al B comporta in media un caso in più di cefalea ogni 20 pazienti trattati.

Riproponendo l'esempio della vaccinazione: se il rischio di base della popolazione materna di essere colpiti da encefalite postvaccinica è 0/10.000, mentre durante il programma di vaccinazioni si ha un caso ogni 10.000 inoculazioni, NNH sarà pari a 10.000, si avrà cioè in media un effetto avverso grave ogni 10.000 vaccinazioni.

NNT e NNH sono stime concise per la presentazione degli effetti di un trattamento, facilmente utilizzabili e comprensibili dai clinici, da incorporare nelle valutazioni di beneficio/rischio.

Nella tabella sono illustrati alcuni esempi di NNT e NNH applicati a studi clinici randomizzati, descritti dettagliatamente nel file allegato in formato pdf.
 

 
 
NNT e NNH
 
 


Data di pubblicazione: 11/12/2008

  1. SaperiDoc
Direzione generale cura della persona, salute e welfare
Via Aldo Moro 21, Bologna