1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
 

Menu

Menu

Contenuto della pagina Versione stampabile della pagina

Amenorrea e fertilità

Allattamento e fertilità

L'allattamento agisce riducendo la probabilità che il capoparto sia preceduto dall'ovulazione, ma se l'ovulazione avviene, è spesso seguita da fase luteale inadeguata.

Se la madre continua ad allattare, l'effetto descritto si può mantenere anche per alcuni cicli successivi, determinando un'infertilità temporanea [1].
Quando il bambino poppa poco di frequente, perché assume supplementi o solidi, o perché inizia a dormire durante la notte, l'ovulazione può avvenire prima del capoparto e, quindi, la madre è esposta a nuova gravidanza.

Le indicazioni formulate dalla Conferenza di Bellagio (1988), aggiornate nel 1994, stimano nell'amenorrea da lattazione (LAM) un rischio di gravidanza inferiore a 2% [2-3].

 

Bibliografia

1. Van der Wijden C, Kleijnen J, Van den Berk T. Lactational amenorrhea for family planning (Cochrane Review). In: The Cochrane Library, Issue 4. Chichester, UK: John Wiley & Sons, Ltd; 2004 [Riassunto]
2. Bellagio, Italy. Press Release, Dec 1995 family planning method endorsed. Family Health International, World Health Organisation. Washington, DC: Georgetown University, Institute for Reproductive Health; 1995
3. Institute for Reproductive Health. Guidelines: breastfeeding, family planning, and the Lactational Amenorrhea Method - LAM. Washington, DC: Georgetown University; 1994



Data di pubblicazione: 11/12/2008

 
 
  1. SaperiDoc
Direzione generale cura della persona, salute e welfare
Via Aldo Moro 21, Bologna