1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
 

Menu

Menu

Contenuto della pagina Versione stampabile della pagina

Pillola e allattamento

Contraccezione combinata

I contraccettivi contenenti estrogeni sono considerati di terza scelta per le madri che allattano [1,2], perché gli estrogeni riducono la produzione di latte e la durata dell'allattamento; questo effetto può risultare meno accentuato utilizzando i preparati contenenti 30 microgrammi di estrogeno o meno [3].

Il significato clinico delle lievi modificazioni nella composizione del latte di madri che utilizzano contraccettivi combinati non è chiaro e ulteriori studi sono necessari per precisare se e quali sono gli effetti della contraccezione ormonale su qualità e quantità del latte materno [4].

Le madri che allattano dovrebbero attendere il sesto mese di età del bambino prima di iniziare una contraccezione combinata, quando la dieta è costituita in larga parte (per esempio almeno due pasti) da cibi diversi dal latte materno.

Una madre che allatta e sceglie un contraccettivo combinato prima del sesto mese dovrà sorvegliare la comparsa di segni di riduzione della produzione di latte.
Gli estro-progestinici sono comunque considerati compatibili con l'allattamento dall'American Academy of Pediatrics [2].

 


Data di pubblicazione: 11/12/2008

 
 
  1. SaperiDoc
Direzione generale cura della persona, salute e welfare
Via Aldo Moro 21, Bologna