1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

Menu

Menu

Contenuto della pagina Versione stampabile della pagina

Influenza da virus A(H1N1) in gravidanza

 

La clinica

 

Il quadro delle manifestazioni cliniche dell'influenza da virus A(H1N1) non Ŕ ancora definito; fra le persone infette sono state osservate sia malattie auto-limitantesi che esiti gravi, inclusi insufficienza respiratoria e morte. Sostanzialmente, lo spettro della possibile evoluzione della malattia Ŕ molto ampio, compreso fra quello osservato nelle persone affette dai primi ceppi di virus di influenza suina a quello delle comuni influenze stagionali. I casi gravi e le morti sono in larga misura l'esito di complicazioni secondarie, comprese polmonite virale primaria, polmonite batterica secondaria (in particolare da streptococco gruppo A, Staphylococcus aureus e Streptococcus pneumoniae) e aggravamenti di preesistenti condizioni croniche [1], in particolare fra asmatici e obesi [2].

L'esperienza finora accumulate indica che, nella maggior parte dei casi, l'influenza da virus A(H1N1) tende ad essere una malattia respiratoria di media entitÓ [3].
La mortalitÓ da virus A(H1N1) sembra interessare persone pi¨ giovani rispetto all'influenza stagionaleá[4]. L'etÓ media riportata (basata su dati provenienti da Canada, Cile, Giappone, Regno Unito e Stati Uniti) Ŕ 12-17 anni, ma alcuni report indicano una etÓ lievemente superiore per le persone che richiedono ospedalizzazione e per i casi fatali. Contestualmente, l'etÓ media dei casi appare aumentare progressivamente con l'espandersi della malattia all'interno della comunitÓ [5].

 


Data di pubblicazione: 03/08/2009

 
 
  1. SaperiDoc
Direzione generale cura della persona, salute e welfare
Via Aldo Moro 21, Bologna