1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
 

Menu

Menu

Contenuto della pagina Versione stampabile della pagina

Influenza da virus A(H1N1)

 

Trattamento delle complicazioni in gravidanza

 

Come in altre condizioni gravidiche, è possibile controllare la febbre con paracetamolo, che è ben tollerato e approvato per l'uso in gravidanza. I farmaci che contengono trattamenti decongestionanti o sedativi in associazione a paracetamolo non sono raccomandati in gravidanza, poiché sono efficaci solo in misura marginale e vi è inoltre il rischio di una sommazione fra il paracetamolo contenuto nell'associazione e quello assunto separatamente [1-2].
 
All'assunzione regolare di farmaci anti-infiammatori non steroidei è associata la chiusura precoce del dotto arterioso e eventuale ipertensione polmonare persistente del neonato e questi farmaci non dovrebbero essere utilizzati in gravidanza se non occasionalmente [3].
 
La sovrapposizione batterica dell'influenza virale può essere affrontata con gli antibiotici prescrivibili in gravidanza [4].

 


Data di pubblicazione: 03/08/2009

 
 
  1. SaperiDoc
Direzione generale cura della persona, salute e welfare
Via Aldo Moro 21, Bologna