1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
 

Menu

Menu

Contenuto della pagina Versione stampabile della pagina

Analgesia in travaglio

Parto senza dolore: quando si scelgono metodi senza farmaci

 

Spesso, invece di ricorrere a farmaci, per sopportare il dolore in travaglio di parto si sceglie di affidarsi a tecniche alternative.
Parto in acqua, massaggi e contatto fisico, sostegno emotivo, respirazione e rilassamento sono tecniche a cui è riconosciuta una efficacia nel ridurre il dolore. Per altre tecniche, fra cui l'agopuntura e l'ipnosi, non ci sono ancora certezze sulla reale efficacia, mentre l'utilizzo del blocco con acqua distillata o di TENS (stimolazione elettrica) non sono consigliati.

Il travaglio in acqua
Questa tecnica appare efficace e chi la sceglie afferma che il travaglio diventa più sopportabile in acqua. Infatti, chi fa il travaglio in acqua chiede meno frequentemente di utilizzare l'analgesia epidurale, senza conseguenze sulla durata del travaglio, sulla percentuale di parti operativi o sul bambino. Per avere l'effetto migliore, le donne non dovrebbero entrare in acqua prima dell'inizio del travaglio attivo e la durata del bagno non dovrebbe superare le due ore. Inoltre la temperatura dell'acqua dovrebbe essere attorno a 36°-37°C. Una durata eccessiva del bagno e una temperatura troppo alta dell'acqua possono infatti, in alcuni casi, provocare una ipertermia nella madre ed effetti indesiderati sul bambino.

Agopuntura e ipnosi
L'efficacia di queste tecniche nel limitare il dolore in travaglio di parto non è definita. Né agopuntura né ipnosi hanno effetti collaterali, ma i loro vantaggi ancora non sono chiari. I risultati degli studi disponibili mostrano che fra le donne che scelgono l'agopuntura o l'ipnosi è minore la richiesta di analgesia epidurale o con farmaci oppioidi.

Blocco intradermico con acqua distillata
Si tratta di piccole iniezioni di acqua distillata sterile nella cute, in 4 punti sulla parte inferiore della schiena, che dovrebbero aiutare ad alleviare il dolore. In realtà i risultati di studi recenti vanno nella direzione di non consigliare questa tecnica perché non efficace.

TENS, stimolazione elettrica transcutanea
Consiste nell'applicazione di corrente elettrica a basso voltaggio attraverso elettrodi sulla pelle per trattare vari tipi di dolore, fra cui anche quello del parto. Questa tecnica è efficace nel ridurre il dolore quando si utilizzano i punti di agopuntura.

Possibilità di muoversi
Durante il travaglio avere la possibilità di alzarsi dal letto, camminare, mettersi in una posizione diversa da quella sdraiata aiuta a sopportare meglio i dolori. Non ci sono effetti collaterali e non esiste una posizione particolare che rappresenti l'ideale per tutte: si dovrebbe poter essere liberi di scegliere la posizione da assumere.



Data di pubblicazione: 11/12/2008

 
 
  1. SaperiDoc
Direzione generale cura della persona, salute e welfare
Via Aldo Moro 21, Bologna