Testata per la stampa

Prevenzione in auto

 

Gli incidenti automobilistici sono la prima causa di morte nei bambini a partire dai quattro anni di età. Il fenomeno, critico nei paesi con scarse o medie risorse, è in calo in Italia dal 2000. Gli eventi si distribuiscono in quantità diversa nelle differenti regioni e l'Emilia-Romagna, a parità di popolazione e di numero di auto circolanti, ha più morti e feriti associati al trasporto in auto del Veneto o del Piemonte. L'uso costante e corretto di mezzi di contenimento (seggiolini, rialzi e cinture) per il trasporto dei bambini è associato a una riduzione significativa della mortalità e dei traumi conseguenti a incidente.

 
Incidenti automobilistici, i dati.

I dati, dal livello internazionale a quello regionale, relativi agli incidenti automobilistici e al numero di morti e feriti a questi associati, nei bambini fino a 14 anni.

 
Il trasporto dei bambini, gli studi.

Gli studi ci indicano che è importante informare gli adulti sulle corrette modalità di trasporto dei bambini in auto: l'uso dei mezzi di contenimento (seggiolini, rialzi e cinture) si associa infatti a minor rischio di morte e trauma grave in caso di incidente, ma non è ancora sufficientemente adottato.

 
Le raccomandazioni per il trasporto dei bambini.

Le raccomandazioni internazionali e quelle previste dalla legislazione italiana.

 
 
 
 
 

Fra gli "strumenti"...

 
Ricerca regionale triennale sul trasporto del bambino in auto.

Dal 2008 con cadenza triennale la regione Emilia-Romagna rileva i dati relativi alle modalità di trasporto in auto del lattante a tre e a cinque mesi di vita. In questa sezione vengono presentati i risultati dell'ultima rilevazione (2011), pubblicati nella sesta edizione del rapporto La prevalenza dell'allattamento al seno e altri interventi preventivi in Emilia-Romagna.

 
 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito