1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
 

Menu

Menu

Contenuto della pagina Versione stampabile della pagina

Presentazione podalica a termine

Può essere ricorrente?

 

Uno studio di coorte australiano, condotto nel periodo 1994-2002, ha studiato i fattori associati a una prima e seconda ricorrenza di presentazione podalica in una coorte di 113.854 donne alla seconda gravidanza e 21.690 donne alla terza gravidanza. Sono state incluse solo  gravidanze a termine (≥ 37 settimane di etÓ gestazionale) con feto singolo  [1]. Il tasso di presentazione podalica Ŕ risultato 4.2% (4817/113.854) al termine della prima gravidanza ed Ŕ diminuito a 2.5% nella seconda gravidanza (2879/113854) e a 2.2% nella terza (472/21.690). Il rischio relativo di ricorrenza dopo un primo podalico aggiustato per altri fattori (aRR) Ŕ 3.2 (intervallo di confidenza al 95%-IC 95%: 2.8, 3.6); il rischio di ricorrenza dopo un secondo podalico Ŕ ancora maggiore (RR: 13.9; IC 95%: 8.8, 22.1); per questa condizione il minore numero di casi osservati non ha consentito di aggiustare l'associazione misurata per altri fattori confondenti.

Quindi, 1 donna ogni 20 rischia di avere un feto in presentazione podalica in una prima gravidanza, questo rischio aumenta a 1 ogni 10 donne in caso di seconda gravidanza dopo precedente podalico e 1 ogni 4 donne in caso di terza gravidanza dopo due consecutivi precedenti parti podalici. In questo studio la ricorrenza di presentazione podalica Ŕ risultata associata a:

 
  • etÓ ≥ 35 anni aRR: 1.2; IC 95%: 0.9, 1.6 
  • diabete materno aRR: 1.4; IC 95%: 1.0, 2.1
  • placenta previa aRR: 2.2; IC 95%: 1.3, 3.7
  • pregresso taglio cesareo aRR: 1.2; IC 95%: 0.9, 1.6
  • presenza di difetti alla nascita aRR: 2.4; IC 95%: 1.4, 4.2
  • neonato di sesso femminile aRR: 1.2; IC 95%:  1.0, 1.5

Bibliografia

1. Ford JB, et al. Recurrence of breech presentation in consecutive pregnancies. BJOG 2010;117:830-6 [Medline]  

 


Data di pubblicazione: 02/05/2014

 
 
  1. SaperiDoc
Direzione generale cura della persona, salute e welfare
Via Aldo Moro 21, Bologna