1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
 

Menu

Menu

Contenuto della pagina Versione stampabile della pagina

Infezione da virus Zika

 

Prevenzione

 

Non disponiamo di alcun vaccino o farmaco in grado di prevenire infezione da virus Zika (ZIKV). La zanzara Aedes, principale vettore di ZIKV, è attiva prevalentemente durante le ore diurne; le punture sono più comuni a metà mattina e dal tardo pomeriggio al tramonto, quando l'insetto è più attivo. Questo comportamento è quindi diverso da quello della zanzara Anopheles, vettore della malaria, che è maggiormente attiva nelle ore notturne. I viaggiatori in paesi con focolai di ZIKV dovrebbero prendere tutte le misure possibili per ridurre al minimo le probabilità di punture di zanzara, fra cui indossare abiti larghi, di colore chiaro, a maniche lunghe, che coprano la maggior superficie di pelle possibile - come, per esempio, pantaloni lunghi - da indossare anche nelle ore diurne, quando la zanzara Aedesè attiva. L'abbigliamento può essere trattata con un insetticida (per esempio permetrina), che agisce per contatto, eliminando la zanzara.

I repellenti a base di N,N-dietil-meta-toluamide (DEET) sono i più efficaci, largamente disponibili e in uso da oltre 50 anni. Sono sicuri nelle donne in gravidanza o che allattano (e nei bambini di età superiore ai 2 mesi) fino a concentrazioni di DEET pari a 50%. Si deve prestare attenzione a che i repellenti non vengano ingeriti e non vengano a contatto con gli occhi o la bocca. I repellenti per insetti devono essere applicati regolarmente e ripetutamente, in particolare dopo il bagno e in condizioni di caldo umido in cui possono venire rimossi dal sudore. Quando è necessario applicare contemporaneamente sia creme solari che repellenti per insetti, il repellente per insetti dovrebbe essere applicato sopra la crema solare. Il repellente a base di DEET può ridurre il fattore di protezione solare (SPF); quando lo si utilizza in gravidanza, si dovrebbe associare a un SPF più elevato (SPF 30-50).

Non sono raccomandati come repellenti quelli a base di olio di citronella (hanno una breve durata d'azione), i complessi di vitamine B12, la vitamina B1, l'olio di albero del tè. I viaggiatori che soggiornano in un alloggio senza altre protezioni dovrebbe dormire - anche durante il giorno - sotto una zanzariera impregnate di permetrina o di un altro insetticida da contatto. L'impregnazione con insetticida non deve essere anteriore a sei mesi [1].


 
 
 

Bibliografia

I siti e le voci bibliografiche sono descritti e consultabili online in sitografia/bibliografia



Data di pubblicazione: 19/02/2016

 
 
  1. SaperiDoc
Direzione generale cura della persona, salute e welfare
Via Aldo Moro 21, Bologna