Testata per la stampa

Influenza in gravidanza

 

L'influenza può causare la morte del feto?

 

Alcuni studi di numerosità ridotta hanno osservato un aumento della perdita dei feti nelle donne con influenza sintomatica, ma i dati su questo esito sono limitati [1,2]. Due studi ecologici hanno esplorato la correlazione tra numero di aborti/mortiintrauterine in corrispondenza dei picchi influenzali, senza dimostrare un'associazione significativa tra gli eventi e l'esposizione. Il primo è condotto su dati dello stato americano dell'Ontario nel periodo 2003-2013 (1.394.368 gravidanze) e non rileva correlazione tra incidenza di diagnosi influenza confermata in laboratorio in donne in età fertile in corso di 9 stagioni influenzali e durante pandemia A/H1N1 del 2009 e variazione dell'incidenza di perdite fetali nelle 3 settimane successive (osservata sia dai registri relativi alle morti fetali che attraverso l'esito secondario della variazione della natalità rispetto a quella attesa nella corrispondente epoca presunta del parto) [3]. Il secondo studio è un'analisi di serie storica di dati di sorveglianza della Danimarca nel periodo1994-2009 (829 settimane), in cui valuta la correlazione tra visite eseguite per malattia simil-influenzale e diagnosi di aborto (≤22 settimane) o morte intrauterina (>22 settimane) [4]. Lo studio osserva la presenza di variazioni stagionali della incidenza di aborti, già segnalata in un precedente studio [5] (a differenza delle morti intrauterine che mostrano un progressivo decremento negli anni), che tuttavia non mostra una correlazione temporale significativamente associata all'influenza.
Una RS [6] sugli esiti delle gravidanze complicate da influenza rispetto al rischio di perdita fetale identifica 10 studi, di cui non esegue una metanalisi a causa dell'ampia variabilità della definizione dell'evento (aborto spontaneo, morte intrauterina o non specificato). Tutti gli studi sono giudicati di grado molto basso secondo la scala GRADE. Tra i due studi giudicati di migliore qualità sono riportati rischi aumentati solamente in caso di infezione pandemica A/H1N1 nelle donne ricoverate (aOR 4.2; IC 95%:1.4, 12.4) o con malattia lieve-moderata (aHR 1.91: IC 95%: 1.07, 3.41).

 

Bibliografia

1. Hardy JMB et al. The effect of Asian influenza on the outcome of pregnancy. Baltimore 1957-1958. Am J Public Health 1961;51: 1182-8 [Medline]
2. Pierce M et al. Perinatal outcomes after maternal 2009/H1N1 infection: national cohort study. BMJ 2011;342:d3214 [Medline]
3. Fell DB et al. Circulating influenza virus and adverse pregnancy outcomes: a time-series study. Am J Epidemiol 2016;184:163-75 [Medline]
4. Rasmussen IS et al. The association between seasonal influenza-like illness cases and foetal death: a time series analysis. Epidemiol Infect 2018;3:1-7.[Medline]
5. Bruckner TA et al. Spontaneous pregnancy loss in Denmark following economic downturns. Am J Epidemiol 2016;183:701-8. [Medline]
6. Fell DB et al. Maternal influenza and birth outcomes: systematic review of comparative studies. BJOG 2017;124:48-59  [Medline]

 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito